Settembre astigiano

Vino pazzo che suole spingere anche l’uomo molto saggio a intonare una canzone,
e a ridere di gusto, e lo manda su a danzare,
e lascia sfuggire qualche parola che era meglio tacere.
Omero


Ero definitamente bulimica, restringevo e poi mi abbuffavo. Ma questo lo devo inserire in un contesto che mi ha resa “allegra”, spensierata e felice. Il mio settembre astigiano…

Ero appena tornata dalla Sardegna e non avevo assolutamente voglia di pensare ancora all’università. Ero immersa nell’amore, nelle amicizie e nel mio borgo TANARO. Sono una paliofila DOC non me ne vogliate animalisti. Ma prima di tutto amo anche le sagre. Purtroppo in quel 2016 amai solo il vino delle famose sagre di Asti. E successivamente nella settimana del palio amai la birra. Diciamo che io sono sempre stata da buone bevute.

Fu lì che adesso riesco ad analizzare che c’è un nesso, ALCUNE VOLTE, SOLO ALCUNE VOLTE, tra i disturbi alimentari e l’alcool. Non ero un alcolizzata però se la malattia non poteva fare “spostamenti” (uso termini tecnici) sul cibo, li faceva sugli alcolici. Scoprirete poi che esiste anche un tipo di bulimia chiamata “bulimia sessuale” ma quella fortunatamente la conobbi solo quando F. mi lasciò e tutto svanì.

Questa è una cosa che vi spiegherò arrivati a novembre 2018.

Ecco qua un’altra volta nuda e cruda la realtà degli schifosi disturbi alimentari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...