La fiaba.

C’era una volta un Signore che non si riusciva a muovere. Era immobilizzato da se stesso. Voleva muovere un braccio ma non riusciva perché il signor affaticamento non glielo permetteva. Questo signore voleva anche mangiare cose buone ma il signore Appetito era saturo. Inoltre, il signore voleva cavalcare i suoi amati cavalli ma il signor tristezza non glielo permetteva.

Come trovare la chiave per risolvere il problema di questo Signore?!

In realtà ragazzi la risposta è molto semplice il Signore è tutti questi signori messi insieme: affaticamento, appetito e tristezza. Non è che questi fanno parte di lui, questi sono anche lui. Ed è veramente triste questa fiaba. Forse perché è la prima che scrivo e non so scrivere fiabe.

Ma quello che voglio dire anche se non bisognerebbe svelarlo con il racconto di una fiaba perché ognuno dovrebbe interpretarla a modo suo; quello che voglio dire, dicevo, è che il signore sarà immobilizzato per sempre a meno che forza, appetito sano e felicità non si facciano sentire nel suo corpo.

Cosa bisogna fare? Avere pazienza, curarsi, cercare con tutto se stessi amore, forza di volontà, gioia, speranza, fiducia, desiderio.

Il signore si muoverà? come dice la canzone The man who can’t be moved

Si l’uomo si muoverà ve lo assicuro. o almeno lo spero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...