Copenaghen

Chi viaggia ha scelto come mestiere quello del vento 

Fabrizio Caramagna

Il viaggio di Luglio fu bellissimo. Ero tanto magra. Ma non ancora così tanto. Io e F. andammo a Copenaghen, e poi tre giorni sul lago maggiore passando per il lago di Como al ritorno.

Copenaghen era la giusta descrizione del mio stato d’animo in quel momento. Uggiosa, fredda, restrittiva.. costava molto, come mi costava a me molto la malattia. Tuttavia insieme ad F. non poteva che essere una della altre meravigliose città che visitammo insieme. La famosa Sirenetta di Copenaghen ammirata da tutti ma una vera delusione da vedere nella realtà. Mi sentivo un po’ così. Finiti quei giorni tornammo in Italia per visitare i laghi del nord. Furono tre giorni magici sul lago Maggiore, poi al ritorno ci spostammo verso il lago di Como per visitare la famosa “Bellagio”. (vedi foto sopra)

Questa è la calma prima della tempesta, è il piccolo spiraglio di felicità.. Da adesso in poi preparatevi perché è ritornata, più forte di prima. Chi? L’anoressia e stavolta sarà la volta più devastante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...